Cosa può accadere all’interno e all’esterno del tuo cane ?
I parassiti del cane possono vivere e moltiplicarsi non solo dell’animale ma anche al suo interno, spesso senza sintomi apparenti.

Probabilmente conosci alcuni dei parassiti esterni più comuni, come le pulci e le zecche, che succhiano sangue e portano malattie; meno conosciuti sono, invece, i parassiti interni che si muovono nel circolo sanguineo o vivono all’interno di un organo e sono un rischio potenziale anche per l’uomo.

Questi parassiti vermiformi sono più comuni di quanto si creda: il tuo cane può essere infestato con la puntura di zanzare ( filaria) o ingerendo le uova degli altri parassiti che possono trasformarsi e moltiplicarsi indisturbati nell’intestino.

Per proteggere il tuo cane fa queste parassitosi, soprattutto se convive con bambini, e importante l’utilizzo regolare tutto l’anno di un farmaco specifico. Per maggiori informazioni chiedi consiglio al tuo veterinario.

Gli ascaridi

  • sono tra i parassiti più comuni: ne è infestato il 30% dei cani adulti e il 70% dei cuccioli.
  • I cani infestati diffondono le uova con le feci e altri animali possono inghiottirle annusando i leccando il suolo o sostanze contaminate.

Gli anchilostomi

  • Gli anchilostomi colpiscono fino al 30% degli animali domestici.
  • Vivono nelle pareti intestinali del cane e si nutrono di sangue.
  • Le uova vengono espulse con le feci e da queste sviluppano le larve che vivono nel suolo.
  • Il cane può infestarsi tramite semplice contatto, penetrazione attraverso la cute o ingestione di terra e materiale contaminato.

I tricocefali

  • Parassiti intestinali molto comuni, l’infestazione nei cani va dal 2% al 30%
  • La loro forma è simile ad un frustino e si annidano nelle pareti dell’intestino nutrendosi di sangue.
  • Il cane può ingerire le uova presenti nel terreno, nell’erba o radici sporche di terriccio o su oggetti che sono stati contaminati

Le filarie

  • Rappresentano un rischio emergente in molte nazioni dell’Europa.
  • I parassiti adulti vivono nel cuore e nelle arterie polmonari del cane e possono raggiungere i 30 cm di lunghezza, alterando il flusso sanguigno e causando un’insufficienza cardiaca.

Le pulci

  • Sono piccoli insetti molto comuni e rappresentano un problema costante durante tutto l’anno.
  • Soltanto il 5% di tutte le pulci si trova sugli animali, le altre restano in agguato, allo stadio di uova e larve nelle nostre case.
  • Per liberarsene è necessario interrompere il loro ciclo di vita prima che ricominciano a deporre uova.
  • Possono infestare anche l’uomo e trasmettere tenia e molte altre malattie.

Le zecche

  • Parassiti esterni, colpiscono di frequente i cani, in particolare tra la primavera e l’autunno.
  • A causa del cambiamento climatico, sono sempre più numerose durante l’anno.
  • Pungono il cane è l’uomo e ne succhiano il sangue per alcuni giorni.
  • Sono dei nemici molto pericolosi perché possono trasmettere malattie gravi infettive.